Dieta Ananas Dimagrante Come si fa e quanto utile fare la dieta allananas

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

La dieta a zona è stata inventata negli anni novanta dal dott. Barry Sears e si basa sul concetto che vi sia un legame biochimico tra l’alimentazione e gli ormoni. Il corpo deve arrivare a produrre un’adeguata secrezione ormonale grazie al giusto apporto dei macronutrienti, suddivisi in Carboidrati, Proteine e Grassi.

La dieta a zona si basa sul principio che applicando ad ogni pasto (dal piccolo spuntino al pasto principale) la stessa formula di rapporto percentuale tra carboidrati, proteine e grassi, il livello di insulina rimane costante. Secondo i sostenitori della dieta a zona infatti si ingrassa a causa degli sbalzi dei livelli di insulina, che vanno dunque tenuti controllati.

La formula proposta dalla dieta a zona è: 40 – 30 – 30.
Quindi 40% di carboidrati, 30% di proteine e 30% di grassi.

Questo significa, che al contrario di quanto contemplato dalla dieta mediterranea, va ridotto il consumo di pane, pasta, cereali, riso per lasciare molto più spazio a carne (principalmente bianca), pesce, uova, legumi, formaggi magri. Il 30% di grassi nella dieta a zona deve essere costituito in gran parte da olio d’oliva, frutta secca, olive ed omega-3 (contenuti nei pesci più grassi).
Questa dieta ha molto sostenitori, soprattutto in America e riceve invece alcune critiche da noi, dove è considerata una dieta iperproteica, quindi adatta solo a certi tipi di persone che fanno più che altro sforzi fisici di potenza. Non è una dieta adatta a chi fa sport di resistenza come la bicicletta e la corsa.

Dove sia la verità è difficile stabilirlo, una cosa certa è che ogni persona deve scegliere la dieta giusta adeguata per il proprio fisico e il proprio stile di vita, sapendo di dover soprattutto scegliere una dieta equilibrata che comprenda tanti alimenti diversi, genuini e cotti in maniera naturale. Ridurre il numero di calorie è comunque sempre la regola d’oro per riuscire a dimagrire.

La dieta dell’ananas più che una vera e propria dieta dimagrante è disintossicante e depurativa.
In ogni caso è importante specificare che è un tipo di dieta che va seguita solo per un massimo di quattro giorni al mese perché è una combinazione piuttosto anomala di ingredienti, poiché prevede che si mangi ananas (a fette o in succo) per molte volte al giorno.
L’ananas è un frutto di origine tropicale che ha proprietà digestive (grazie ad una sostanza chiamata bromelina), diuretiche e antiinfiammatorie.

La convinzione diffusa è che l’ananas “bruci i grassi”, questo non è propriamente vero, ma comunque grazie al fatto che la bromelina favorisce la digestione delle proteine, ne previene in parte l’assimilazione in forma di grassi. Grazie alle sue proprietà diuretiche l’ananas va bene contro la ritenzione idrica e quindi è utile anche contro la cellulite.

La dieta dell’ananas prevede che per un periodo da due a quattro giorni di seguito si beva succo d’ananas durante tutti i pasti e negli spuntini della mattina e del pomeriggio. A pranzo e a cena si devono mangiare anche un paio di fette d’ananas in abbinamento poi, alternativamente, ad altri alimenti quali: riso bollito, yogurt, carne bianca alla piastra, pesce lessato, tonno al naturale, verdura e frutta.

Durante i giorni in cui si segue questa dieta ogni alimento che accompagna l’ananas deve essere assunto in piccole quantità. Ad esempio: 2 fette di ananas, 60 grammi di riso, una zucchina al vapore.
È quindi facile comprendere perché questo tipo di dieta vada fatta solo per pochi giorni, visto che non è propriamente una dieta equilibrata e comunque la grande quantità giornaliera di ananas alla lunga potrebbe anche risultare insopportabile.

In alternativa, per chi avesse bisogno di purificarsi o di combattere la ritenzione idrica, è consigliabile includerlo con regolarità nella propria dieta, mangiando ad esempio un paio di fette di ananas fresco a merenda tre o quattro volte alla settimana.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 480 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*