Una dieta Equilibrata Dimagrante La cosa migliore per dimagrire La dieta equilibrata

federpsi.it
federpsi.it
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

La dieta dimagrante è sicuramente quella più diffusa e di cui parlano in molti, sia tra amici, sia su giornali, riviste, siti web e blog.

Di solito si decide di iniziare una dieta dimagrante quando si è sovrappeso e si vuole mettere fine ai rotolini di ciccia che sono così antiestetici quando si devono indossare certi vestiti e soprattutto in estate con abiti leggeri ed impietosi costumi da bagno.

Come fare per iniziare una dieta dimagrante?

Qui di seguito alcuni step consigliati:

  • Decidere una data di inizio della dieta, senza rimandare con le solite scuse.
  • Porsi degli obbiettivi, ad esempio decidere di voler essere in grado di mettere di nuovo un certo vestito che ora sta stretto.
  • Non porsi degli obiettivi impossibili tipo sette chili in sette giorni, ma fare le cose con la testa.
  • Scegliere una dieta ipocalorica che corrisponda ai propri gusti e al proprio stile di vita (valutare quindi se si fa sport, se si fa una vita sedentaria, se si è vegetariani, ecc.).
  • Se si hanno dubbi o se si è gravemente in sovrappeso, rivolgersi ad un medico.
  • Affrontare la dieta dimagrante con spirito positivo, senza viverla come una punizione ma considerandola un mezzo per raggiungere una forma fisica ideale.

Affiancare sempre alla dieta dimagrante un’attività sportiva di tipo aerobico che aiuti a bruciare calorie e grassi. Ricordarsi che il movimento e lo sport stimolano le endorfine del buon umore, che saranno quindi di grande aiuto per affrontare la dieta con entusiasmo e spirito positivo. Scegliere uno sport che piace e che sia compatibile con i propri orari e facilmente raggiungibile.

Riscoprire il piacere dei cibi semplici, genuini e di stagione e della cottura naturale, senza aggiunta di grassi. Imparare ad usare le spezie per insaporire i cibi al posto di troppo sale e salse ipercaloriche.

Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Quali scopi deve avere una dieta?

Al di là delle esigenze specifiche di ognuno, una dieta ha come scopo principale quello di apportare le giuste quantità di nutrienti per garantire al corpo umano uno stato di salute e uno stile di vita sano ed equilibrato.Tramite la giusta dieta ciascuno di noi può svolgere le proprie attività quotidiane senza sentirsi spossato ed affaticato, senza sudare eccessivamente, con un fisico energico e scattante.

Una dieta deve anche avere lo scopo di essere facilmente digeribile, stimolando un buon metabolismo e permettendo di avere delle regolari funzionalità intestinali. Chi è in peso forma e svolge regolarmente attività fisica non ha bisogno di “mettersi” a dieta. Se ha un’alimentazione variegata ed equilibrata senza troppi grassi e zuccheri la sua è già di per sé una dieta bilanciata.

Ci sono invece delle persone che devono seguire determinati tipi di dieta che possono avere vari scopi: far perdere peso, abbassare il colesterolo, controllare il diabete, per fare alcuni esempi.
In certi casi la dieta può avere degli scopi diversi, come ad esempio essere di mantenimento, per coloro che hanno già seguito una dieta dimagrante ma che da un certo punto in poi hanno l’esigenza di mantenere il peso forma raggiunto.

Sono casi abbastanza rari, ma esistono anche diete che come scopo hanno quello di far aumentare di peso, rivolto appunto alle persone che sono sottopeso.
In ogni caso, sia che si debba perdere peso, sia che si debba recuperare peso, sia che si debba tenere a bada il colesterolo e così via, la dieta ha sempre come scopo principale quello di garantire il benessere fisico e psichico di una persona.

Non dimentichiamo infatti che mente e corpo sono sempre collegati e che una dieta riesce a perseguire i propri scopi se prima di tutto la mente lo desidera con forza. Una persona con un fisico sano nel giusto peso forma grazie ad una dieta corretta sarà anche più felice e soddisfatta con se stessa e con gli altri.

Una dieta equilibrata è di fondamentale importanza per la salute e il benessere psicofisico di ogni persona.

Sia che si segua una dieta dimagrante, sia che si stia facendo una dieta di mantenimento, l’equilibrio tra i vari nutrienti è sempre necessario.Però per capire quale sia il giusto equilibrio, non basta basarsi sulle indicazioni generiche dei nutrizionisti, ma bisogna anche tenere conto dell’età, del sesso e del tipo di attività fisica svolta dalla persona che intende seguire una dieta dimagrante.

Se ad esempio un soggetto maschio di età intorno ai 30 anni che corre circa 40 km alla settimana decide di  voler seguire una dieta dimagrante (anche se è difficile che una persona che corre regolarmente sia molto sovrappeso, potrebbe però avere bisogno di smaltire qualche chiletto) la dieta equilibrata per lui deve comprendere molti carboidrati. Per chi fa sport di resistenza (corsa o bicicletta, per esempio) sono necessari molto carboidrati (pane, pasta, cereali, verdure) e proteine in un percentuale intorno al 15%.

Un soggetto maschio sempre intorno ai 30 anni che invece come attività sportiva fa sollevamento pesi, avrà bisogno di una dieta iperproteica, per poter dare energia ai muscoli che lavorano di potenza. Avrà una dieta che comprende molte più proteine, quindi carne bianca o rossa, pesce, uova, legumi.

In generale comunque i nutrizionisti raccomandano che una dieta sia equilibrata, nel senso che deve essere variata.

Ma qual è il giusto equilibrio tra i nutrienti, cioè tra carboidrati – proteine – grassi?

Nella dieta mediterranea si tende a considerare il rapporto percentuale 60 – 15 – 25.

Nella dieta a zona il rapporto invece è 40 – 30 – 30.

Altre diete vedrebbero come rapporto ideale 50 – 15 -35.

In realtà una verità assoluta non esiste e molto dipende, come dicevamo prima, dal tipo di attività fisica che una persona svolge e da eventuali patologie, quali ad esempio la colesterolemia e il diabete.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 480 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*