Ciclismo – Principi Per L’allenamento

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
Article Index
CICLISMO – Principi per l’allenamento
Page 2
Page 3
Page 4
All Pages

Il ciclismo è uno sport:

  • ciclico;
  • di lunga durata.

Sport ciclici

Gli sport ciclici sono quelli nei quali, il gesto tecnico principale si ripete molte volte e di continuo durante la performance.
Ad esempio il passo nella corsa, la bracciata nel nuoto, etc.

Il ciclismo rientra negli sport ciclici, ovviamente perché la pedalata si ripete migliaia di volte durante la performance. Ed anche con una certa frequenza: nel ciclismo su strada, la cadenza di pedalata ottimale, si aggira intorno agli 80/90 pedalate al minuto (si può facilmente misurare grazie ai dispositivi da installare sulla bicicletta).
Equivalgono a 80/90 contrazioni e decontrazioni muscolari al minuto.

Sport di lunga durata

Oltre ad essere uno sport ciclico, il ciclismo su strada appartiene agli sport di lunga durata. Questo vuol dire che le contrazioni muscolari non sono mai massimali. Possono anche raggiungere intensità elevate, come ad esempio durante una salita impegnativa, dove il grado di pendenza e la lunghezza della salita non consentono di mantenere elevate frequenze di pedalata (nelle salite molto ripide, anche salendo con i rapporti più corti a disposizione, lo sforzo può rimanere notevole).
Intensità elevate si possono raggiungere anche durante allenamenti di forza resistente nei quali si deve percorrere una salita, anche non particolarmente ripida, ma con un rapporto lungo che obblighi ad applicare un elevato grado di forza sui pedali, ma di contro con una frequenza di pedalata ridotta di molto (anche con una cadenza di 40 pedalate al minuto).

Raccomandare  Recensione Green Coffee Extract

Il metabolismo prevalente: il metabolismo energetico aerobico

Il metabolismo energetico prevalentemente impegnato nel ciclismo su strada, è il metabolismo aerobico, il quale utilizza come “carburante”, come substrato energetico, i grassi e gli zuccheri (carboidrati, glucidi).
E’ un metabolismo che si caratterizza perché la produzione di energia avviene in presenza di ossigeno. Questo significa che, le molecole di ossigeno, provenienti dall’atmosfera e portate alla cellula muscolare con il sangue grazie all’azione dell’apparato cardio circolatorio, raggiungono la cellula, entrano in essa e raggiungono particolari strutture cellulari: i mitocondri.

I mitocondri sono la sede dell “respirazione cellulare”. In essi avviene la produzione di energia utilizzando come combustibile il glucosio o i grassi e come comburente l’ossigeno. L’energia prodotta è moltissima (molte molecole di ATP), ma la potenza erogata è limitata. Questo metabolismo ha quindi molta capacità, ma poca potenza. Questo, tradotto in pratica significa che ci permette di fare sforzi per molto tempo senza però accusare particolarmente la fatica (e quindi avere cali di performance), ma ad una intensità non elevata. 
Proprio per la bassa intensità, anche le pulsazioni rimangono basse (intorno ai 130 bpm). 
Nelle performance di ciclismo su strada, questo metabolismo fornisce energia nei tratti poco impegnativi, ad esempio quando si percorrono tratti pianeggianti stando nel gruppo dove, pur mantenendo una elevata andatura, le pulsazioni cardiache non sono quasi mai superiori ai 130 bpm (questo sopratutto grazie all’effetto scia del gruppo).

 

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 481 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*