Malattie del sistema compromesse, endocrinologia

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

L’acromegalia è una malattia causata dall’eccessiva secrezione di somatropina (ormone della crescita) dal lobo anteriore della ghiandola pituitaria. Questo disturbo colpisce persone di mezza età, indipendentemente dal sesso, ed è caratterizzato da un’eccessiva crescita di ossa, parti molli e organi interni. Somatropina La somatropina è un ormone della crescita per tutta la vita secreto dalla ghiandola pituitaria umana.

Contents hide

Tiroidite di Hashimoto (ossido linfocitario, malattia di Hashimoto)

La tiroidite di Hashimoto (ossido linfocitico, malattia di Hashimoto, tiroidite cronica linfocitaria) (Thyfooiditis Hashimoto Struma lymphomatosa) è un’infiammazione cronica della ghiandola tiroide mediata da immunodeficienza. Le lesioni possono essere distribuite uniformemente su tutto l’organo o limitate a una parte della ghiandola tiroidea. Nel suo corso è inizialmente impercettibile, si verifica.

ginecomastia

Ginecomastia (latino, inglese, tedesco, spagnolo, spagnolo, spagnolo, russo, spagnolo, russo, ecc.) Ginecomastia) è un ipertrofia unilaterale o bilaterale delle ghiandole mammarie (capezzoli) negli uomini, indipendentemente dall’età. L’allargamento del capezzolo è solitamente simmetrico, meno spesso unilaterale. Ginecomastia neuropatologica è presente anche nei neonati e passa attraverso ca. 4. una settimana dopo la nascita. La dilatazione delle ghiandole mammarie è solitamente dolorosa, w.

Iperaldosteronismo primario (sindrome di Conn, aldosteronismo)

Iperaldosteronismo primario (sindrome da aldosteronismo primario, sindrome di Conna, aldosteronismo, latino). Hyperaldosteronismus ) . Il primo caso descritto della banda di Conn in Polonia fu annunciato nel 1957. Il paziente fu trattato con la rimozione chirurgica dell’adenoma della ghiandola surrenale. Iperaldosteronismo primario si riferisce al gruppo di persone di età compresa tra 30 e oltre. fino a 50. e per lo più si verifica nelle donne.

Iperaldosteronismo secondario

Iperaldosteronismo secondario è una varietà di malattie causate da secrezione di aldosterone aumentata extrarenale a causa di una maggiore attivazione del sistema ormonale-enzimatico di renina-angiotensina (RAA). È caratterizzato da una maggiore secrezione di ARO e angiotensina II. Iperaldosteronismo si verifica nei seguenti casi: nefropatia, ipertensione, avvelenamento da gravidanza, malattia renale.

ipoaldosteronismo

L’ipoaldosteronismo consiste in una diminuzione della secrezione di aldosterone come risultato del danneggiamento dello strato esterno della corteccia surrenale (risultante da processo infiammatorio acuto, metastasi del cancro, raschiamento, emostrasie, emorragia surrenale o vicinanza ravvicinata) o da difetti enzimatici (es. Aldosterone, aldosterone, aldosterone , aldosterone). Desmolasi, idrogenasi, deidrogenasi, aldosterone sintasi). Stato.

ipogonadismo

L’ipogonadismo è una malattia causata da ipotensione delle gonadi (ovaie o testicoli). La disfunzione gonadica comprende la produzione di ormoni sessuali e gameti (uova o spermatozoi). Esistono due forme di ipogonadismo: ipogonadismo primario e ipogonadismo secondario. L’ipogonadismo primario è un’ipotensione ormonale derivante dal danno alle gonadi maschili o femminili.

Nanismo ipofisario

Nanismo ipofisario – nanismo iposomatotropico, nano-ipofisi iposomatotropico è una malattia endocrinologica basata sul livello ridotto o sulla mancanza di secrezione dell’ormone della crescita – carenza di somatropina e gonadotropina. I sintomi del nanismo ipofisario I sintomi del nanismo pituitario peggiorano con l’età. Il sintomo principale

Urina dritta

L’urina diritta (lat. Diabete insipido) è una malattia caratterizzata da un’anormale densità di urina, causata da una deficienza dell’ormone anti-diuretico secreto dal lobo ipofisario posteriore del cervello o dall’insensibilità dei reni ai suoi effetti. L’ormone antidiuretico (ADH, vasopressina) si forma nella parte anteriore dell’ipotalamo all’interno dei nuclei della super visione e.

Eccesso di ormone anti-diuretico (sindrome di Schwartz-Bartter)

L’ormone anti-diuretico (ADH) è un peptide prodotto nell’ipotalamo della ghiandola pituitaria per mantenere l’osmolarità plasmatica. La vasopressina è un ormone anti-diuretico ciclico secreto dalla ghiandola pituitaria posteriore. L’eccesso di ormone anti-diuretico (vasopressina) causa la ritenzione di acqua corporea e la diluizione dei liquidi corporei. Di solito afferma.

Eccessiva secrezione di prolattina (iperprolattinemia)

Eccessiva secrezione di prolattina – Eccesso di prolattina – La prolattina iperprolattinemia (PRL, luteostimulina) è un ormone secreto dalla ghiandola pituitaria anteriore in donne e uomini. È predominante nelle donne e la sua maggiore concentrazione avviene durante l’ovulazione. La prolattina stimola la produzione di latte dalle ghiandole mammarie e regola la secrezione.

Insufficienza ipofisaria e sindrome di Sheehan

Iperattività ipofisaria e sindrome di Sheehan (necrosi pituitaria postnatale, Hypopltuitarismus e sindrome di Sheehan) sono malattie dipendenti da deficit di gonadotropina, ormone della crescita, corticotropina, tireotropina, derivanti da danno all’ipotalamo o al lobo pituitario anteriore. Di solito si verifica nelle donne come complicanza della gravidanza. Ragioni per l’insufficienza ipofisaria più comune.

Ipotiroidismo tiroideo

Ipotiroidismo (ipotiroidismo) è una malattia causata da una mancanza di ormone tiroideo. Nell’ipotiroidismo, le concentrazioni ematiche di tiroxina e triiodotironina sono ridotte. La mancanza ormonale causa disordini metabolici m. tra l’altro, compromissione della capacità di ricostruire composti ad alta energia e utilizzare l’energia che contengono e riduzione del consumo di ossigeno. U.

Insufficienza surrenalica acuta

Insufficientia acuta corticis glandularum suprarenalium è una malattia causata da una corteccia surrenale danneggiata in rapida progressione e / o aumentata domanda di corticosteroidi. Cause di insufficienza surrenalica acuta – ampie emorragie surrenali (le cosiddette “emorragie surrenali”). approssimazione surrenale) – adrenalctomia, – terapia con farmaci.

Tiroidite subacuta (tiroidite granulomatosa)

La tiroidite subacuta (tiroidite granulomatosa, dolorosa, a cellule giganti) è una malattia caratterizzata dal dolore e dall’ingrossamento della ghiandola tiroidea. Questa situazione dura da diverse settimane a diversi mesi. L’infiammazione è molto probabilmente causata da virus. La forma subacuta di tiroidite è soggetta a recidiva. Sintomi di infiammazione subacuta.

Iperparatiroidismo terziario

L’iperparatiroidismo terziario (lat. Hyperparathyreoidismus tertiarius) è una condizione di malattia che consiste in una concentrazione di paratormone sierica anormalmente elevata che non è accompagnata da variazioni significative nel livello di calcio; è quasi al limite inferiore della norma. L’equivalente è una condizione medica chiamata autonomia nel corso dell’iperattività secondaria.

Cere nodulo

L’olio nodulare (Nodosus Stream) è ipertrofia della tiroide, disturbando la struttura inizialmente omogenea della tiroide nell’area dei lobi e del tessuto interstiziale. Questo porta alla formazione di uno o più noduli all’interno della ghiandola tiroidea. Alcuni noduli attivi endocrini sono circondati da una sacca di tessuto connettivo e formano adenoma. Tipi di nodulo Testato con metodo.

Olio a carne dritta

Le cere di carne diritta (Streama parenchymatosa simplex) sono ingrossamenti tiroidei che di solito non mostrano segni di ipotiroidismo o ipertiroidismo. La carne è uniformemente formata dalla carne della tiroide, una piccola bolla povera di materia colloidale. Attraverso questo cambiamento, la trachea e gli organi adiacenti (esofago, nervi laringei, grandi vasi) sono pressurizzati, causando ciò.

Wole Riedela

Wole Riedela (infiammazione della ghiandola tiroidea di Riedelitis, Thyreoiditis fibrosa chronica Struma Ugnosa) è una forma molto rara di tiroidite cronica. Nel lupo di Riedel, la ghiandola tiroidea è allargata e ha una carne fortemente fibrosa, con una coesione paragonabile a quella del legno, da cui l’altro nome della malattia – il bue di legno. La causa di questa malattia è sconosciuta. Sintomi di volontà.

Sindrome di Clinefelter (ipogonadismo ipergonadotropo)

La sindrome di Klinefelter (ipogonadismo ipergonadotropico, sindrome di Klinefelter) è un gruppo di malattie che si sviluppano negli uomini. È caratterizzato da ginecomastia, struttura del corpo eunucoide e presenza di piccoli nuclei senza spermatogenesi. La vera sindrome di Klinefelter La vera sindrome di Klinefelter è innata nella maggior parte degli uomini del cariotipo 47, XXY. Caratteristica.

La squadra di Turner

La sindrome di Turner è una malattia cromosomica. È causato da varie aberrazioni cromosomiche. Il tipo più comune di aberrazione è la monosomia. Consiste nell’assenza totale o parziale di un cromosoma X. In altri casi, vi è il mosaicismo (alcune cellule hanno due cromosomi sessuali XX e altri hanno una X0) o un danno alla struttura in uno di essi.

Graves ‘e la malattia di Basedov

La malattia di Graves-Basedow è una malattia causata dalla produzione di anticorpi contro le strutture tiroidee. Questi anticorpi causano un aumento della secrezione degli ormoni tiroidei, che si manifesta clinicamente con la sua iperattività. Molti fattori possono essere responsabili per l’insorgenza della malattia di Graves e di Basedow, tra cui menzione della predisposizione genetica e del fumo.

Iperparatiroidismo primitivo

L’iperparatiroidismo primario è una condizione associata alla eccessiva secrezione di paratormone da parte delle ghiandole paratiroidi e ai sintomi caratteristici risultanti. Altrettanto importante è la mancanza di sensibilità o la presenza di una piccola risposta, consistente nell’indebolimento dell’arteriosclerosi dovuta alla presenza di concentrazioni di calcio più alte nel sangue. Iperattività primaria

ipoparatiroidismo

L’ipoparatiroidismo è caratterizzato da carenza o assenza di paratormone, sintesi delle sue molecole inattive o resistenza dei tessuti bersaglio ai suoi effetti. La frequenza dell’ipoparatiroidismo non è completamente nota e dipende principalmente dalla rimozione accidentale delle ghiandole paratiroidi durante la chirurgia della tiroide. Inoltre, per distruggere le ghiandole.

Orbitopatia tiroidea

L’orbitopatia tiroidea è una condizione di infiammazione del tessuto orbitale che è di natura immunologica e si manifesta con una sindrome dei sintomi della malattia dal bulbo oculare. L’orbitopatia tiroidea accompagna la malattia di Graves e la malattia di Basedow e provoca danni temporanei o permanenti agli occhi. I cambiamenti nel bulbo oculare spesso accompagnano i sintomi.

Diabete

Il diabete mellito è un gruppo di malattie metaboliche basate sull’aumento dei livelli di glucosio nel siero al di sopra dei livelli normali. La causa è la secrezione anormale o la risposta anormale all’insulina, che abbassa i livelli di glucosio. Il diabete non diagnosticato o mal trattato è associato allo sviluppo di danni, disturbi funzionali e.

Sfondamento della tiroide

La scoperta della tiroide, o svolta thyrotoxic, è una condizione in rapido sviluppo causata da ipertiroidismo non diagnosticato o inadeguatamente trattato. Questa sindrome si manifesta con la comparsa improvvisa di sintomi di coscienza disturbata, insufficienza cardiaca e shock. Lo sfondamento della tiroide è spesso associato a una malattia coesistente (ad esempio tiroide o ghiandola tiroidea). infezione grave) o.

Tiroidite acuta

La tiroidite acuta è una malattia più spesso causata da un’infezione batterica del carattere dell’olio. La malattia è rara, si verifica più spesso nei bambini e nei giovani adulti. Più della metà dei casi riguarda la ghiandola tiroide, che è già interessata da un altro processo patologico. I microrganismi più comuni che causano tiroidite acuta sono.

Sindrome metabolica

La sindrome metabolica è una condizione di malattia caratterizzata da obesità addominale e valori anormali di riferimento del metabolismo dei lipidi e aumento della pressione sanguigna. A volte la sindrome metabolica è accompagnata da disturbi del metabolismo dei carboidrati manifestati da valori anormali di glucosio nel siero.

Ipertiroidismo

L’ipertiroidismo è una condizione manifestata dalla produzione di grandi quantità di ormoni tiroidei, che supera l’attuale necessità del corpo per queste sostanze. L’eccessiva attività della ghiandola tiroidea è una malattia abbastanza comune, dominante nelle donne (si suppone in media che ogni 60 anni). una donna si ammalerà durante tutta la sua vita). Nei paesi con elevata esposizione allo iodio.

Infiammazione della tiroide dopo irradiazione

La tiroidite post-irradiazione si sviluppa a seguito della somministrazione di iodio radioattivo a scopo terapeutico. In primo luogo, si osserva una fase acuta di infiammazione, che diventa gradualmente cronica. A volte, a seguito di una terapia antitumorale che utilizza la radiazione, si sviluppano tuttavia cambiamenti nella ghiandola tiroidea.

Tiroidite acuta cataratta

La tiroidite acuta da farmaco si sviluppa a causa dell’uso di determinati farmaci come effetto collaterale indesiderabile. I preparati farmaceutici che possono causare tiroidite acuta comprendono principalmente derivati di difenilidantoina, sali di litio, bromuri e amiodarone. Queste misure portano allo sviluppo di condizioni acute, oltre a prendere amiodarone può verificarsi.

Ipoplasia secondaria della ghiandola surrenale

L’insufficienza surrenalica secondaria è una sindrome dei sintomi che si verifica a causa della carenza a lungo termine degli ormoni surrenali causata dalla diminuzione della secrezione di ACTH da parte della ghiandola pituitaria. La malattia non è frequente, predomina nelle donne e le ragioni sono principalmente legate all’inibizione del ricircolo di ACTH come conseguenza della terapia.

Anomalie della funzione tiroidea dovute a carenza di iodio

Disturbi della funzione tiroidea causati da carenza di iodio sono stati riconosciuti come malattie sociali globali. È stato stimato che uno su tre abitanti della Terra è esposto agli effetti della carenza di iodio a causa del loro luogo di residenza. L’apporto ridotto di questo elemento porta a una riduzione della produzione di ormoni tiroidei e anche nelle prime fasi della vita fetale.

Svuotamento della ralla

La sindrome della sella vuota è una condizione che si sviluppa a causa della diffusione della gomma della ragnatela, insieme a un serbatoio contenente liquido cerebrospinale (III camera), attorno alla sella turca, con un diaframma della sella che perde concomitante e una maggiore pressione intracranica. Si stima che la sindrome della sella vuota si verifichi in più del 5% delle persone in città.

La malattia di Cushing

La malattia di Cushing è una sindrome sintomatica associata a ipercortisolia (aumento dei livelli sierici di cortisolo). A differenza della sindrome di Cushing, dove la causa dell’anomalia si trova nella corteccia surrenale, la malattia di Cushing è causata da patologie all’interno della ghiandola pituitaria, che portano a un’eccessiva produzione di cortisolo.

Ipertiroidismo subclinico

L’ipertiroidismo subclinico è una condizione caratterizzata da un leggero eccesso di ormoni tiroidei. Questa malattia non mostra alcun sintomo di malattia, tuttavia, nel siero del sangue del paziente viene rilevato un livello più basso di ormone del TSH, che viene secreto dall’ipofisi in piccole quantità in risposta agli ormoni tiroidei in eccesso (nel siero del sangue).

Sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei

La resistenza agli ormoni tiroidei è una malattia ereditaria e si manifesta con una ridotta sensibilità dei tessuti del corpo agli ormoni tiroidei. La sindrome da resistenza agli ormoni tiroidei non è una malattia comune, si verifica principalmente in famiglia, ma un numero significativo di casi non diagnosticati perché sono asintomatici o non si verificano.

morbo di Addison

La malattia di Addison, o insufficienza surrenalica primaria, è una sindrome dei sintomi clinici associati a carenza di ormone prodotta in condizioni normali dalla corteccia surrenale (in particolare il cortisolo), a seguito di un danno diretto alla struttura di questa ghiandola endocrina. La malattia non è frequente e si osserva di solito tra i 20 ei 40 anni.

Presunto ipoparatiroidismo

Il presunto ipoparatiroidismo, o sindrome di Albright, è una condizione genetica che riduce la sensibilità dei tessuti bersaglio al paratormone secreto dai paratili. La causa dell’anomalia è un difetto nel recettore, che determina la trasmissione di informazioni e quindi la corretta risposta dei tessuti al paratormone.

Iperparatiroidismo secondario

L’iperparatiroidismo secondario è di solito una malattia reversibile di aumentata secrezione di paratormone da parte delle ghiandole paratiroidi sovradimensionate. Questa condizione è causata da un limitato afflusso di ioni di calcio nelle cellule paratiroidi, che a loro volta è più spesso causata da una diminuzione del livello di questo ionico nel siero del sangue. Iperattività secondaria è fondamentalmente comune in tutti i pazienti con questa malattia.

Sindrome da insufficienza multigroupal autoimmune di tipo III

La sindrome autoimmune multigland di tipo III è una malattia in cui non si riscontrano disfunzioni surrenaliche, contrariamente al tipo I e II (se al paziente viene diagnosticata la malattia di Addison, la diagnosi viene modificata in sindrome da disfunzione autoimmune multigland di tipo II). Non ci sono prove di prevalenza.

Sindrome da insufficienza multigroup autoimmune di tipo II

La sindrome da insufficienza poliglandolare di tipo II autoimmune è una malattia con risposta anormale del sistema immunitario e formazione di anticorpi diretti contro i suoi stessi tessuti. Secondariamente, la funzione di vari organi è persa o indebolita, il più delle volte la malattia riguarda la corteccia surrenale (la sua ipotensione si sviluppa, cioè non funziona correttamente).

Sindrome da insufficienza multigroup autoimmune di tipo I

L’ipoparatiroidismo autoimmune di tipo I è una malattia che si manifesta con carenze ormonali in varie ghiandole endocrine. Le anomalie più comuni riguardano la corteccia surrenale e le ghiandole paratiroidi, inoltre coesistono il lievito e la distrofia ectodermica. La sindrome multigroupal autoimmune di tipo I è rara.

Diabete in gravidanza

Il diabete in gravidanza, definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), è un disturbo della tolleranza ai carboidrati che viene osservato per la prima volta durante la gravidanza. Una caratteristica del diabete gravidico è un’alta percentuale di cessazione della malattia dopo il parto, ma c’è anche una possibilità di recidiva della malattia nella prossima gravidanza (spesso il diabete di gravidanza mantiene.

Acidosi del lattato nel diabete

L’acidosi del lattato è una complicanza grave che può svilupparsi nel diabete, principalmente a causa di un trattamento inadeguato. La concentrazione di acido lattico supera i limiti superiori dello standard che causa i sintomi della malattia. Sebbene questa complicanza sia una delle rare cause del coma nel diabete, è molto pericolosa perché associata.

Ipertiroidismo congenito

Nelle prime settimane di gravidanza, il feto usa gli ormoni tiroidei dalla madre e la loro carenza può causare un sottosviluppo significativo delle strutture del sistema nervoso centrale e compromissione mentale del bambino. Circa 10. La ghiandola tiroide del neonato è già in grado di accumulare iodio durante la settimana della gestazione ed è stata in grado di accumulare iodio dalla dodicesima settimana di gravidanza. La ghiandola pituitaria inizia a formare un ormone durante la settimana.

Sindrome da secrezione ectopica ACTH

La sindrome da secrezione ectopica dell’ACTH è una malattia causata dal rilascio di corticotropina (ormone adrenocorticotropo, ACTH) da altre parti del corpo rispetto alla ghiandola pituitaria. Di conseguenza, porta a sintomi in rapida crescita legati all’aumento della concentrazione di cortisolo, poiché questo ormone è secreto dalla corteccia surrenale sotto l’influenza di una maggiore quantità di ACTH.

Acidosi e chetosi nel diabete

Acidosi e chetosi coma sono complicazioni acute che si sviluppano nel corso del diabete di tutti i tipi. Possono anche essere la prima manifestazione clinica del diabete di tipo I. L’acidosi e il chetosi coma sono complicanze comuni e sono associati a tassi di mortalità fino al più percento. A causa della carenza di insulina, l’aumento della produzione di glucosio si verifica nel corpo.

Ipertrofia surrenalica innata da deficit di 21-idrossilasi

L’ipertrofia surrenalica congenita causata dal deficit di 21-idrossilasi è una malattia genetica i cui sintomi sono associati a una mutazione che causa un’eccessiva secrezione di androgeni surrenalici. Inoltre, c’è una bassa concentrazione di cortisolo e, nei casi più gravi, di aldosterone. Le carenze ormonali sono associate all’insorgenza di segni clinici tipici. Innata .

Rachitismo

La tricofitosi è una caratteristica sistemica della malattia in età evolutiva. Si verifica solo nei bambini, il suo equivalente negli adulti è l’osteomalacia. I cambiamenti osservati nel rachitismo sono disturbi della mineralizzazione dell’osteoide e della cartilagine di crescita. La causa più comune di anormalità è la carenza di vitamina D3. Non è osservato per molto tempo.

Hirsutyzm e virilizzazione

HirsutyzmN e virilizzazione sono condizioni causate dalla presenza di maggiori quantità di androgeni nel corpo. Hirsutyzm consiste nella comparsa di eccessiva crescita di peli nelle donne in luoghi insoliti (labbro superiore, torace, superficie interna delle cosce, schiena e addome), che è causata da un eccesso di androgeni o dall’uso di farmaci con un effetto androgenico. Ipertricosi è.

Iperglicemia iperosmolica non-cketone nel diabete

L’iperglicemia iperosmolica non-cketone appartiene al gruppo di complicanze acute osservate nel diabete. È più comune nei pazienti più anziani con diabete mellito di tipo II, ma ci sono anche casi in bambini e adolescenti con diagnosi di prima forma di malattia. Succede che l’iperglicemia iperosmolica non-cketon è la prima manifestazione della malattia.

Ipotiroidismo congenito

L’ipotiroidismo congenito è caratterizzato da segni clinici e cambiamenti nel corpo del feto e del neonato, che sono associati a deficit di ormone tiroideo durante la vita intrauterina. L’ipotiroidismo congenito si verifica già nel feto e può essere un problema primario (quando i disturbi colpiscono la ghiandola tiroidea stessa) o un problema secondario (quando si verifica).

Ipoglicemia

L’ipoglicemia da farmaci è una complicanza diabetica acuta caratterizzata da una diminuzione dei livelli sierici di glucosio al di sotto dei valori considerati normali, dovuta all’assunzione di dosi troppo elevate di farmaci. Il più delle volte riguarda persone con diabete mellito di tipo I, può comparire anche nel 10% dei pazienti, è associato all’assunzione di quantità elevate di insulina. Nelle persone con II.

Ipertiroidismo tiroideo in donne in gravidanza

L’ipertiroidismo è una condizione che si manifesta con sintomi clinici associati ad eccesso di ormoni tiroidei che agiscono sul corpo. Si verifica in circa la metà di tutte le donne in gravidanza durante la gravidanza. La stragrande maggioranza dei casi è causata dalla malattia di Graves e di Basedow, che raramente può svilupparsi a causa della tiroidite.

Obesità dritta

L’obesità semplice è una malattia cronica caratterizzata da un eccessivo accumulo di grasso, il cui peso supera il 15% del peso totale di un maschio adulto e il 25% del peso di una femmina. Il BMI (indice di massa corporea) per l’obesità semplice è superiore a 30 kg per metro quadrato (il BMI è calcolato dividendo il peso corporeo per l’altezza).

Il complesso di Cushing

La sindrome di Cushing è un gruppo di sintomi clinici che si verificano a causa dell’eccessiva produzione di cortisolo da parte delle cellule surrenali o come risultato di alte dosi di glucocorticosteroidi somministrati nel trattamento di molte malattie (sindrome di Cushing esogena). Il problema endogeno è legato alla eccessiva produzione di cortisolo surrenale, solitamente dovuta a.

Informazioni su Lorenza Scoma 496 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*