Mountain Bike – Le 29 Pollici

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

“29 pollici”, sono dette le mountain bike equipaggiate con le ruote, il cui diametro è appunto di 29 pollici (73,66 cm) mentre, al poste delle tradizionali ruote da 26 pollici (66,04 centimetri).

Non solo ruote

In effetti, la differenza tra le 29 e le 26 pollici, non sono solamente le ruote, ma anche la bicicletta stessa. In effetti, un telaio che equipaggia ruote da 26 pollici, non può ospitare le ruote da 29 pollici: bisogna quindi farsi, oltre alla ruote, anche la forcella ed il telaio (anche i rapporti devono essere differenti da quelli che equipaggiano le 26 pollici: la/le corona/e anteriore sono più piccole, mentre il pacco pignoni ha ingranaggi più grossi).

Caratteristica fondamentale

Cosa ha una 29 pollici di così diverso, rispetto ad un 26 pollici???

La scorrevolezza

Le maggiori dimensioni delle ruote, permettono una maggiore scorrevolezza, quindi le piccole asperità del terreno sono molto più facili da superare con una ruota da 29 pollici, che con una ruota da 26 pollici.

Pregi e difetti

Forse, fino al 2010, primi mesi del 2011, acquistare una 29 pollici poteva ancorare sembrare un poco azzardato: non erano molto diffuse, quindi i pezzi di ricambio e le coperture non erano facilissime da trovare, il tutto dal rischio che potesse essere una moda passeggera.

Ora, la difficoltà nel reperimento delle parti di ricambio è superata, tanto che c’è chi addirittura ipotizza un futuro declino del 26 pollici. Quindi, questo che era un difetto non di poco conto (di fondamentale importanza per quanto riguarda la loro diffusione commerciale), è stato, via via superato.

Pregi

L’aumentata scorrevolezza determina:

  • un miglioramento nella guidabilità del mezzo che si traduce in una aumentata capacità nell’assorbire gli ostacoli con minor lavoro degli ammortizzatori (gli ammortizzatori che equipaggiano le 29 pollici hanno una corsa ridotta rispetto a quelli delle 26 pollici);
  • la bicicletta è più stabile grazie all’aumentato effetto giroscopico (dovuto al fatto che il perimetro della ruota è più lontano dal centro);
  • la guida risulta più facile grazie al maggior angolo di sterzo (necessario per consentire l’alloggiamento della ruota da 29 pollici);
  • maggior capacità di assorbimento delle asperità si traduce anche in un maggiore comfort di guida, sopratutto per quanto riguarda l’affaticamento di braccia e schiena.

A parità di sezione dello pneumatico e di pressione di gonfiaggio, la superficie dello pneumatico che entra in contatto con il terreno risulta essere maggiore in una ruota da 29 pollici rispetto ad una da 26 pollici. Quindi maggior presa in salita, e maggiore stabilità in discesa.

Sembra quindi che, il punto di forza delle 29 pollici sia quindi la maggiore guidabilità e stabilità.

Difetti

Il difetto principale, è dovuto all’aumento della risposta inerziale, dovuta all’aumentato diametro della ruota, che ne diminuisce la maneggevolezza, penalizzando le mountain bike da 29 pollici nei percorsi stretti e nei rilanci dell’andatura.

Il peso maggiorato, dovuto ai cerchi e agli pneumatici più grandi.

29er 26er a confronto

 

29 pollici (29er) e 26 pollici (26er) a confronto. Sono subito evidenti, oltre al diametro delle ruote:

  • la compattezza del telaio della 29 pollici, rispetto alla 26 pollici;
  • la corona anteriore di maggiori dimensioni della 26 pollici, rispetto a quella della 29 pollici, molto più piccola.
Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 480 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*